take a seat

Al via la rete TAILOR MADE CONTRACT nata nel Distretto del Mobile di Pordenone e gestita da Cluster Arredo

Le 7 aziende coinvolte parteciperanno a Milano dal 4 all’8 aprile a SPACE&INTERIORS 2017, mostra-evento connessa con il Salone del Mobile, con uno stand che proporrà un originale percorso sensoriale fra materiali diversi.

Sette aziende del Distretto del Mobile di Pordenone, tutte specializzate in produzioni diverse (dagli imbottiti al legno, dai tendaggi al marmo e alla lavorazione del metallo), si sono unite per creare la rete TAILOR MADE CONTRACT, rivolta a imprese e progettisti legati al mondo dell’arredamento contract. L’obiettivo? Offrire al contractor un servizio sartoriale e di qualità basato sulla capacità di coniugare la domanda di grandi lotti di produzione all’esigenza di personalizzazione e cura del dettaglio tipiche del saper fare artigiano Made in Italy.

Creata e gestita da Cluster Arredo e Sistema Casa FVG, società consortile che attua strategie volte alla crescita dell’intero settore arredo, questa rete sarà presente a SPACE&INTERIORS 2017 in scena dal 4 all’8 aprile a Milano. Si tratta di una mostra-evento connessa con il Salone del Mobile di Milano, già proposta lo scorso anno dove ha raccolto ampi consensi (oltre 8mila visitatori professionali, di cui 30% esteri), che esplora il senso dell’abitare contemporaneo in termini di finiture e materiali.

L’innovativa location è The Mall, nel cuore di Porta Nuova, alla base della Diamond Tower. “Per la rete Tailor Made Contract – spiega Carlo Piemonte, Direttore di Cluster Arredo e Sistema Casa – si tratta di un’importante vetrina internazionale per far conoscere ai progettisti e alle imprese del mondo contract non solo la propria abilità nel “fare squadra” ma anche l’eccellenza produttiva delle singole aziende presenti in fiera che sono Biesse Crea Srl (mobili), Emanuele Mariotto (imbottiti), Fracas Arredamenti (tessuti e tendaggi), Grani Mar (marmo), Metalwork (metallo) e Torneria Friulana del Legno (legno), tutte appunto situate nel Distretto del Mobile di Pordenone.

L’allestimento dello stand servirà proprio a valorizzare il loro know-how produttivo grazie a un percorso sensoriale che vedrà come protagonisti i materiali del legno, metallo, marmo, tessuti, imbottito e pannello che sanno così sapientemente lavorare. I visitatori potranno “toccare con mano” su 6 diversi totem, corrispondenti ognuno ad un’azienda della rete, una lavorazione particolare e ad alto tasso di qualità dei materiali più rappresentativi”.

Ultime news

Periodico online registrato presso il Tribunale di Udine il 28 gennaio 2012 n° 1