take a seat

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

DISSOLVENZA - CZ STUDIO, TENUTA A BONASSOLA

16.04.2012 ways of seating Giovanni Corbellini

 

 

Ciò che rende spettacolare questa vasta proprietà affacciata sul Levante ligure è anche parte principale dei suoi problemi. Si tratta infatti di un terreno estremamente scosceso: un rilievo che rende impraticabile il rilievo... Tanto che per rappresentarlo sulla carta è stato necessario interpolare intuitivamente le quote misurate sui ripidi tornanti della strada che lo percorre. Questa conformazione impervia ha determinato la natura del sito, le vicende di uso - e abbandono - che si sono succedute nel tempo, il miscuglio di essenze che vi si è stratificato, la fragilità geologica che lo hanno esposto anche a frane recenti. La strategia proposta è stata tanto delicata quanto pragmatica, tesa a introdurre una prospettiva di cura estesa nel tempo più che nello spazio. A partire dal problema dell’accessibilità, che la situazione morfologica rende fondamentale: non si può infatti pensare di intervenire nel bosco senza poterlo raggiungere. Il progetto delle superfici percorribili sceglie quindi diversi gradi di precisione: disegnato con geometrie più decise e con maggiore uso di materiali vicino alla casa; progressivamente più leggero e “debole” man mano che vi si allontana. Le soluzioni progettuali diventano così una sorta di metodo, disponibile a cogliere le occasioni locali e i mutamenti successivi. Le gradinate vengono semplicemente ottenute infiggendo dove possibile lame verticali in ferro poi riempite in terra o, dove il declivio si fa più esposto al dilavamento, sistemando aeree scale in acciaio con piani in grigliato di resina. Questa dissolvenza geometrica, temporale e materiale dall’artificiale al naturale lavora tanto in pianta quanto in sezione, nel rapporto con il paesaggio. L’eliminazione dei parapetti, di volta in volta dissimulati in una rivisitazione degli ha-ha settecenteschi (quei muri sistemati nei fossati dei giardini romantici a permettere la continuità visiva insieme alla delimitazione della proprietà), trasformati in vasche per le piante, abbassati a indicare solo il salto di livello, ripiegati a formare delle sedute, consente agli sguardi di estendersi verso la baia e, nel controcampo, una più discreta presenza dell’artificio.

 

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

CZstudio associati_Paolo Ceccon and Laura Zampieri, with Gabriele Pimpini

 

2004-07 progetto - 2008 realizzazione | CZstudio associati_Paolo Ceccon e Laura Zampieri, con Gabriele Pimpini | committente: privato | superficie: 16.600 mq.

Ultime news

Periodico online registrato presso il Tribunale di Udine il 28 gennaio 2012 n° 1