take a seat

NEXT CABANE: TIPOLOGIA DI SEDUTA TEMPORANEA

26.03.2012 ways of seating Design Team Fabrica

 

 

“Next Cabane” di Fabrica è una collezione di strutture di legno disegnate per ripararsi, viaggiare o vivere in maniera alternativa. La struttura e i principi ispiratori di questo progetto ruotano attorno al concetto di semplicità. Tra le varie Next Cabane troviamo tre esempi di sedute interessanti, diverse nei materiali ma accomunate dal concetto di temporaneità. La prima è “Net” di Giorgia Zanellato che si ispira all’antica tradizione dei pescatori e quindi è completamente costruita in corda.

 

 

La corda, avvolta e intrecciata attorno alla struttura di legno, forma quattro muri e un tetto spaziando dal giallo fluo all’oro e passando per il viola. Sul pavimento, un semplice sgabello creato da una bobina di corda industriale, la stessa utilizzata per la costruzione della struttura. Questo sgabello solitario è interessante perché la corda che lo avvolge si srotola poi in un tappeto circolare che, grazie all’uso intelligente dello stesso materiale, connette l’oggetto con i muri e il pavimento. “The Waiting Room” di Kirsty Minns, invece, si focalizza sulla fugacità del tempo.

 

 

L’ambientazione esprime in modo tangibile la sensazione dello scorrere del tempo il quale è misurato in secondi, giorni o in una vita intera. Come in ogni sala d’attesa, il punto focale dell’installazione è rappresentato dall’attività del sedersi; la seduta è una comune panchina di legno che riprende la stessa geometria della struttura. Già ad un primo sguardo, si percepisce che la panchina non serve né per rilassarsi, né per leggere: la sua robustezza e neutralità fanno intuire che essa è stata concepita solo per aspettare. Sedendoci sulla panchina troviamo il tintinnio di un orologio a farci compagnia, interrotto sporadicamente dal suono di una sveglia.

 

 

Ciò ci fa pensare alle diverse persone che si sono sedute prima di noi e a coloro che vi si siederanno in futuro. “Soft Fold” di Marie Dessuant e Margaux Keller è un ambiente dedicato al sedersi, creato con numerosi pezzi di stoffa diversi. I muri in tessuto si fondono con il pavimento, interrotti solamente da un gradino astratto che assomiglia a un divano. Possiamo scegliere se sederci sul pavimento, appoggiando la schiena sul gradino o in cima allo scalino. L’ambiente è inoltre arricchito da alcuni oggetti come una coperta, un tavolino per il computer portatile e una luce neon; ecco come un luogo di relax viene trasformato in uno spazio dal sapore contemporaneo. Nell’insieme troviamo tre interpretazioni della sedia e tre stanze dove sedersi. Sono tutte speciali e temporanee come i momenti di cui fanno parte. E’ bello pensare che ogni momento bello della nostra vita possa essere associato ad una seduta particolare. Al momento “Next Cabanes” di Fabrica è in mostra presso il MUDAM, prestigioso museo dedicato all’Arte e al Design in Lussemburgo. Mudam Luxembourg 
3, Park Dräi Eechelen, L-1499, Luxembourg 11 febbraio – 6 giugno 2012

 

 

Ultime news

Periodico online registrato presso il Tribunale di Udine il 28 gennaio 2012 n° 1